“VVV” di Sergio Calcagnile


Un thriller che vi segnaliamo

Una candela è accesa davanti a un grosso specchio. Immagini di bambini riflesse sul vetro formano un trittico a forma di V, che sta per Veronica, Valentina e Valter.
I tre recitano insieme un antico scioglilingua in latino. Cosa dice il testo?
Non è un gioco, e quelle parole innescano qualcosa di dimenticato dal tempo e malvagio. I bambini, purtroppo, lo capiscono tardi.
Qualcuno scompare, un grido nell’oscurità.
Molte persone vengono barbaramente uccise da uno spietato e inafferrabile serial killer, denominato Il figlio di Giuda.
Le indagini sugli omicidi verranno affidate a uno scrupoloso capitano dei Carabinieri. Riuscirà il capitano a risolvere l’enigma? Riuscirà a catturare il killer?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *