Oggi recensiamo “La resa degli innocenti” di Irma Panova Maino 1


“La resa degli innocenti” è una storia amaramente attuale nella quale l’autrice dà prova di saper far calare l’autore in essa, sino ad identificarcisi. Passo dopo passo Barbara, la protagonista, avvince chi legge e, senza rivelarlo apertamente, giustifica i propri comportamenti violenti e vendicativi. D’altra parte nessuno recriminerebbe sui metodi che questa madre usa  per scovare i rapitori di suo figlio, un ragazzo appena dodicenne. L’autrice sa descrivere molto bene, senza pause né lentezze, sia le azioni che i sentimenti ed i dubbi (che solo una persona offesa può avere), impedendo al lettore di staccarsi dalle pagine sino a quando non conoscerà l’epilogo dell’avventura disperata di Barbara in un mondo criminale pericoloso (la donna muterà la propria identità oltre che il nome trasformandosi in una combattente femminile impavida e spietata: Rian).

Ci piace dunque lo stile, fluido e coinvolgente di Irma, che conferma un talento narrativo nel genere.

Ci piace l’epilogo insolito, che non vogliamo svelare invitando i lettori a intraprendere questo romanzo attuale e ben strutturato.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *

Un commento su “Oggi recensiamo “La resa degli innocenti” di Irma Panova Maino