I libri sono la nostra eredità


Non possiamo che condividere questa bellissima riflessione dello scrittore Carlos Ruiz Zafon racchiusa nel suo romanzo “Il gioco dell’angelo”

Il primo impulso era stato darle fuoco, ma non ne ebbi il coraggio.
Per tutta la vita avevo sentito che le pagine che lasciavo al mio passaggio erano parte di me. La gente normale mette al mondo dei figli; noi romanzieri dei libri. Siamo condannati a metterci la vita, anche se quasi mai ce ne sono grati. Siamo condannati a morire nelle loro pagine e a volte perfino a lasciare che siano loro a toglierci la vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *