Consiglio di lettura: NELL’INTIMITA’ di Hanif Kureishi


Abbiamo letto (e scoperto) un autore londinese (madre inglese e padre pakistano) HANIF KUREISHI, già romanziere, drammaturgo e sceneggiatore affermato.

Il libro “NELL’INTIMITA‘ è un piccolo gioiello della letteratura, dove si possono leggere riflessioni profonde e sincere, difficili da esternare in modo tanto semplice e perfetto. E’ un libro che consigliamo, invitando chi legge ad immaginare quanto sarebbe, per la maggior parte di noi, arduo ed imbarazzante lasciarsi andare a confessioni intime come sa fare l’autore.

Riportiamo due riflessioni tratte dal libro che dimostrano la sua capacità di  scavare nell’animo umano e nella vita comune di ognuno di noi.

“Ma sono libero di fare cosa?
Sicuramente la più grande libertà è quella di scegliere, di fare a meno della stessa libertà per gli obblighi che ti legano alla vita, di rimanere coinvolti”

“Cosa mi ha fatto capire la vita di mio padre? Che la vita è una battaglia e che questa battaglia non ti porta da nessuna parte e non viene riconosciuta nè ricompensata. C’è un piccolo piacere nel matrimonio: comporta una resistenza considerevole, come fare un lavoro che si odia. Non puoi mollarlo e non puoi godertelo. Sia lui che mia madre erano frustrati, e incapaci di trovare un modo per ottenere quello che volevano, qualunque cosa fosse. Tuttavia sono stati leali e fedeli l’uno all’altra. Sleali e infedeli a se stessi.
O sono io che non capisco bene?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *