Carlos Ruiz Zafon ovvero uno scrittore affascinante


Non è facile raccontare ai lettori la sensazione che ti regala scoprire, quasi per caso, una penna meravigliosa. Nel suo libro d’esordio “L’ombra del vento” pubblicato nel lontano 2002, questo scrittore ha iniziato un percorso intrigante nel quale si rimane intrappolatati piacevolmente. Definire il suo genere non è facile: romanzo d’avventura, giallo noir, satira. Zafon affronta questi generi con una maestria incredibile che non conosce mai momenti di stanchezza né pause. Ogni descrizione, evento, personaggio, sembrano far parte di un’unico scopo: quello di catturare l’ignaro lettore e renderlo complice.

Il secondo romanzo “il gioco dell’angelo” ed il terzo “Il prigioniero del cielo” conducono a quello che si sta rivelando un successo inequivocabile e cioè “Il labirinto degli spiriti”. Non lo abbiamo ancora letto, ma siamo certi che regalerà emozioni, sorrisi, permettendo alla nostra fantasia di arricchirsi e farci entusiasmare, domandandoci ad ogni pagina (come è accaduto con i primi tre romanzi) non solo cosa accadrà nella successiva, ma come il Talento sappia manifestarsi regalandoci autori come Zafon.
ombravento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *