Buon Natale



 

Siamo convinti che le celebrazioni del Natale e le tradizioni ad esso collegate siano preziose e non solo perché venga rievocata una nascita incredibile ma perché  contribuiscano a sostenere le nostre esistenze fragili, soprattutto in momenti simili a quelli che stiamo vivendo, di obnubilato cammino.

Siamo travolti da un’ondata di preoccupazioni e interrogativi a cui non sappiamo trovare una risposta, siamo in balia di un flusso che ricorda quello delle acque di un oceano e noi minuscole particelle d’acqua solo apparentemente unite.

Ecco perché ringrazio le tradizioni che non muoiono, malgrado si faccia di tutto per modificarle o, peggio, snaturarle.

A Natale si dovrebbe essere più buoni? Non illudiamoci, siamo quelli di ieri, ma sforziamoci almeno, ricordandoci come ci comportavamo quando eravamo bambini e promettevamo impegno e buoni comportamenti  (pena non ricevere nessun regalo). Non sarà ipocrisia, perché un gesto a volte, un andare incontro all’ altro, anche se non si è convinti o costa fatica, può essere un inizio di qualcosa che ci renda meno prigionieri del proprio egoismo, e meno ottusi. Tendere una mano, fare un sorriso, evitare una critica o uno sgarbo equivale a un piccolo miracolo.

Ecco, noi crediamo che la magia del Natale si avveri anche così. E ben vengano le tradizioni: Buon Natale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CAPTCHA *